Calcio

Nuovo protocollo dilettanti: Test rapidi prima delle gare, ecco cosa cambia

03.12.2020 09:24

Niente tamponi molecori. Basteranno i test rapidi. La Figc ha pubblicato il protocollo per allenamenti e gare dei campionati della Lega Nazionale Dilettanti, a partire dalla Serie D fino al calcio a 5 e per il campionato di Serie B femminile.

La novità  principale del nuovo documento riguarda la cancellazione dell'obbligo di sottoporre l'intero gruppo squadra a tampone ogni 2 giorni in caso di positività. Il documento, redatto dalla Lega Nazionale Dilettanti, è stato approvato dalla Commissione Medico Scientifica della Federcalcio.
Dunque, il nuovo protocollo prevede esclusivamente test antigenici “quantitativi” - i cosiddetti “test rapidi” -, validati da studi scientifici che ne abbiano dimostrato elevata accuratezza e sensibilità, da effettuare entro le 48/72 ore antecedenti la disputa della gara a tutto il gruppo squadra. 
I test andranno effettuati presso una struttura sanitaria pubblica o privata con autorizzazione regionale. Se ne occuperà personale medico o paramedico adeguatamente formato. In seno alle singole società, il responsabile medico - regolarmente iscritto alla Federazione Medico Sportiva Italiana - sarà il garante delle attività sanitarie a tutela della salute dei calciatori e i componenti il gruppo squadra.

Con questo protocollo si ridurrà drasticamente il numero di gare rinviate per Covid dopo la disastrosa situazione registrata lo scorso mese con oltre 100 partite annullate nei nove gironi di D. Il lato negativo è rappresentato dai costi, decisamenti pesanti per i club dilettantistici, già alle prese con una crisi economica senza precedenti. 

D/H: PUTEOLANA 1902, TORNA UN DIFENSORE ESPERTO
Felleca: ‘Ora si spiega perché Foggia è ultima per qualità della vita’