Calcio

ESCLUSIVA TSD - Brindisi, Ianniciello: "Casarano? Ci aspettiamo un inizio aggressivo! Stiamo cercando di fare quello che la società vuole"

12.09.2019 17:26

Prime due giornate di campionato, due su due per il Brindisi di Olivieri... e vetta di campionato conquistata, con Bitonto e Fasano. Ne abbiamo parlato in Esclusiva su TuttoSerieD, con Luigi Ianniciello, difensore centrale classe 1986. Un giocatore di grande esperienza, ha giocato a San Severo (5 stagioni) dove ha vinto il campionato in due occasioni, Gozzano, Turris Santa Croce (2 stagioni), Petacciato (3 stagioni), Pol. Mafalda (3 stagioni) dove ha vinto un campionato, e Monti Dauni, mettendo insieme più di 400 presenze e 66 reti... e la scorsa stagione ha vinto il campionato di Eccellenza proprio con il Brindisi, dove ha collezionato 28 gettoni. Ora è pronto e determinato ad una stagione da protagonista con il Brindisi nel Girone H di Serie D. Queste le sue dichiarazioni:

NOCERINA - "E' stata una partita che abbiamo preparato per aggredirli subito dal 1'. Sapevamo che loro facevano una partita molto difensiva e ci aspettavano nella loro metà campo per poi ripartire in contropiede. E' stato difficile sbloccarlo, ma il gol di Sasà (D'Ancora ndr) ci ha permesso di portare i tre punti a casa".

PRIME DUE GIORNATE - "Noi con umiltà e sacrificio giocheremo a viso aperto tutte le partite, non ci aspettavamo di andare a fare risultato a Taranto".

CASARANO - "Faranno la loro partita, la prima gara non l'hanno giocata perchè aspettavano il Cerignola. Hanno perso in casa contro il Taranto, e sicuramente avranno voglia di vincerla. Ci aspettiamo un inizio aggressivo e ripeto a testa alta ce la andiamo a giocare anche lì. Di loro conosco Miccica, ma sicuramente noi non andremo lì con le mani in mano e faremo la nostra partita".

DOVE PUO' ARRIVARE QUESTO BRINDISI - "Dal ritiro i riconfermati eravamo solo 4, pian paino abbiamo iniziato a conoscerci creando un bel gruppo. Dobbiamo arrivare subito alla salvezza, che è il nostro obiettivo, quello che arriverà in più sarà tutto guadagnato".

SCELTA DI RESTARE - "Dopo la vittoria del campionato scorso abbiamo parlato subito e sapevo del progetto della società (seria e ambiziosa). La riconferma è avvenuta facilmente. Brindisi è una piazza calda e stiamo cercando di fare quello che la società vuole".

Foggia, sfuma l'arrivo di Virdis. Ma spunta un nuovo interesse per un centravanti
Fidelis Andria, tutti a disposizione per la partita contro il Gladiator