Il Matelica conquista la finale di Coppa Italia

La cronaca di marcheingol.it

03.04.2019 20:04

Alla fine il Matelica sigilla una pagina di storia autentica con la qualificazione alla finalissima di Coppa Italia. Pubblico delle grandi occasioni a Matelica, oltre 600 presenti (una cinquantina giunti da Mantova) per quello che può essere un pomeriggio storico per i biancorossi maceratesi, in palio un posto nella finalissima della Coppa Italia di Serie D. Gara dai ritmi alti fin dall’avvio con al 3’ Avella che si supera sul pallonetto di Alma e il portiere si ripete poco dopo su Cherubin. Al 15 il primo sussulto Matelica con Brazinaskas che dice di no in uscita a Florian mentre al 20’ è solo il palo a negare la gioia del gol a Pignat. Poco male perché tre minuti dopo Margarita ruba palla a Bertozzini si invola in area ma viene steso dall’estremo difensore ospite. Rigore che Florian trasforma per l’1-0. Poco dopo proteste mantovane per un contatto in area ai danni di Alma mentre il Matelica sfiora il raddoppio intorno alla mezz’ora. Discesa sulla sinistra di Bugaro che serve al centro Lo Sicco, il suo tiro a botta sicura è salvato miracolosamente da Bertozzini che si fa perdonare l’errore in occasione del gol. Dal possibile 2-0 all’1-1 passano due minuti esatti: discesa di Alma che serve Yeboah sul quale Avella respinge alla grande ma arriva il tap-in vincente di Ferrari. Ora è parità assoluta e tutto è da rifare e il primo tempo si chiude sul punteggio di 1-1. Nella ripresa il primo brivido lo portano gli ospiti con il palo di Ferrari ma poco dopo è Angelillia fallire una buona occasione. Ma la svola del match è dietro l'angolo. Al 68' Florian realizza il 2-1 per il Matelica nuovamente dal dischetto seguito ad un fallo di mani in barriera. Il finale di gara vede il Mantova inserire forze fresche e sfiorare il pari con Ferrari anticipato in extremis da un ottimo Cuccato. Finale intenso con ben sei minuti di recupero che anticipano l'esultanza matelicese. E' finale dunque (la prima in assoluto per una squadra marchigiana) da affrontare sul neutro prestigioso del Franchi di Firenze: l'avversario uscirà dalla sfida di stasera tra Messina e Real Giulianova.
Matelica (4-4-1-1): Avella; Visconti (87′ Arapi), Cuccato, De Santis S., Riccio; Angelilli, Pignat, Lo Sicco (79′ Favo), Bugaro; Margarita (79′ Dorato); Florian (87′ Demoleon). A disp.: Luglio, Benedetti, Mancini, De Luca, Melandri. All.: Tiozzo

Mantova (4-3-3): Brazinskas, De Santis F., Aldrovandi, Bertozzini (69′ Guglielmelli), Tosi (79′ Riccò), Cherubin (75′ Ekuban), Cuffa (57′ Antogiovanni), Varano, Alma, Ferrari, Yeboah (69′ Scotto). A disp.: Conti, Musiani, Sbordone, Lazzarin. All.: Morgia.

Arbitro: Jacopo Bertini di Lucca (assistenti: Pressato di Latina e Cerilli di Latina)

Reti: 23′ Florian su rig. 35′ Ferrari, 68′ Florian su rig.

Note: giornata grigia. Spettatori 600 circa, una cinquantina i mantovani. Espulso all’83’ F. De Santis per doppia ammonizione. Ammoniti: S. De Santis, Brazinskas, Varano, Cherubin. Al 73′ allontanato dalla panchina Esposito per proteste. Angoli 3-2. Recupero: 0’+6′

Ripescaggi in C, è scontro tra Ghirelli e Sibilia
De Laurentiis ricoverato in ospedale, paura per il presidente del Napoli