Calcio

Modena, sconfitta che brucia nello spareggio con la Pergolettese

13.05.2019 15:40

MARCATORI: Morello (P) al 13‘ pt, autorete Bortoluz (P) al 20‘ pt e Franchi (P) al 39‘ pt.

PERGOLETTESE: Stucchi, Fanti, Villa, Lucenti, Fabbro, Bakayoko, Panatti (dal 41’ st Schiavini), Manzoni (dal 31’ Piras M.), Bortoluz (dal 31’ st Cazzamalli), Franchi (dal 41’ st Okyere Gullit), Morello. A disposizione: Chiovenda, Manfroni, Facciolla, Russo,  Bithiene. Allenatore: Matteo Contini.

MODENA F.C. 2018: Piras M.R., Cortinovis (dal 40’ st Spaviero), Pettarin, Rabiu, Bellini, Ferrario, Gozzi, Duca (dal 29’ st Calamai), Baldazzi (dal 44’ st Sansovini), Montella (dal 18’ st Letizia), Perna. A disposizione: Dieye, Dierna, Letizia, Ndoj. Allenatore: Alberto Bollini.

DIREZIONE DI GARA: Sig. Marco Emmanuele di Pisa con Assistenti il Sig. Vincenzo Pedone di Reggio Calabria il Sig. Stefano Franco di Padova; IV uomo il Sig. Giorgio Vergaro di Bari.

AMMONITI: Lucenti (P), Panatti (P), Cortinovis (M), Gozzi (M), Duca (M), Baldazzi (M), Loviso (M).

 

Il Modena perde lo spareggio di Novara contro la Pergolettese, che vale la promozione di retta in Serie C, al termine di una gara caratterizzata dalla presenza costante di un vento sostenuto, che ha creato non poche difficoltà ai giocatori in campo.

I gialli partono controvento ma creano subito una buona occasione con Baldazzi che al 3’ pt riceve palla in area dopo un velo di Ferrario su cross di Montella dalla destra;  la sua conclusione viene però smorzata da una deviazione e parata da Stucchi.

Al 13’ pt la Pergolettese passa in vantaggio con una rete pregevole di Morello, che si accentra dalla sinistra e di destro batte il portiere canarino Piras con un bellissimo tiro a fil di palo.

La squadra di Bollini riaggiusta il risultato al 20’ pt grazie ad una conclusione di Baldazzi su calcio piazzato, che viene deviata involontariamente da Bortoluz verso la porta cremasca, scavalca l’estremo difensore Stucchi e riporta lo score in pari.

Al 29’ pt ci prova la Pergolettese con Bortoluz che conclude alto di testa; al 37’ pt invece è il Modena a provarci con Pettarin che di testa intercetta una punizione di Baldazzi ma non trova la porta.

La squadra di Contini però passa nuovamente al 39’ pt, con Franchi che anticipa tutti dopo un rimpallo sugli sviluppi di un corner, e riporta in vantaggio la compagine di Crema.

Nella ripresa capitan Perna e compagni provano subito a trovare la rete del pari, ma senza fortuna. L’occasione migliore arriva sui piedi di Ferrario al 9’ st, ma la conclusione rasoterra a colpo sicuro del capocannoniere del girone D viene neutralizzata da Stucchi con un guizzo prodigioso.

Il Modena prova a farsi avanti e gestisce gran parte del possesso palla nella metà campo avversaria, ma non riesce a trovare la via della porta. Anzi, al 22’ st la Pergolettese va vicina al terzo gol con Franchi, che recupera il pallone dopo uno svarione di Loviso, si invola verso la porta avversaria, e conclude alto di pochissimo.

Al 35’ st è invece Villa a sfiorare il terzo gol in una delle sparute sortite offensive della squadra di Contini, con una rovesciata sugli sviluppi di un corner che termina alto di pochi centimetri.

Il Modena, che nella ripresa gioca con il vento a favore, prova in tutti i modi a penetrare la diga eretta dalla compagine avversaria, ma non ci riesce quasi mai se non con conclusioni dal limite.

Al 38’ st ci prova Calamai, con un tiro da fuori troppo debole per scavalcare Stucchi che blocca il pallone in presa. Nel recupero trova una buona conclusione di testa Sansovini, che però manca la porta avversaria di pochissimo. Nell’ultimo istante di gioco Rabiu invece conclude dal limite dell’area rasoterra: ancora una volta, però, la sfera esce di pochi centimetri.

La gara termina con il trionfo della Pergolettese, mentre per il Modena restano solo una grandissima delusione ed amarezza. E la possibilità di giocarsi concrete speranze di ripescaggio in Serie C vincendo i play-off del Girone D, che cominceranno domenica prossima con il Fiorenzuola ospite allo stadio Braglia di Modena per il primo turno.

Post season, Avellino e Pergolettese promosse in Lega Pro. I risultati di tutte le gare
Spareggi Eccellenza: al via la corsa per la Serie D, ecco tutti gli incontri