Calcio

Brindisi, Merito: 'Girone equilibrato. Esonero Rufini? Ci ha sorpreso ma accettiamo'

24.10.2018 15:39

Il Brindisi domenica affronterà il Mesagne in trasferta: il centrocampista Leon Merito analizza con Blunote il momento dei biancazzurri: “La scelta di cambiare il tecnico ci ha colti un po’ di sorpresa perché con Rufini avevamo vinto e ci trovavamo bene. Se la società ha deciso per questa soluzione non possiamo che condividerla e accettarla perché lo ha fatto per il bene di Brindisi”.

LA SETTIMANA: “Ci stiamo impegnando per capire meglio i metodi di lavoro del nuovo tecnico e in questo senso la vittoria con l’Avetrana ci offre maggiore convinzione. Dobbiamo continuare a lavorare per tirarci fuori definitivamente da un momento non brillante”.

IL MESAGNE: “Lo abbiamo già affrontato in coppa, è un avversario quadrato e rognoso, con giovani di valore e calciatori esperti. E’ stato capace di pareggiare a Barletta, campo non propriamente facile. Dovremo affrontarli con convinzione e senza presunzione”.

LA GARA: “Mi aspetto un match tirato: dovremo essere bravi a trovare subito in vantaggio altrimenti il Mesagne può metterla sul piano del nervosismo. In ogni caso e è una squadra capace di dare filo da torcere”.

IL CAMPIONATO: “Il girone è equilibrato, ma non ancora delineato. Terlizzi si sta riconfermando dopo la promozione, ma chi ha speso tanto, proprio come noi e il Casarano, cercherà di mettersi in riga”.

Clamoroso, Il Tar blocca tutto: La B può tornare a 22 squadre. Lega Pro sospende gare
Caos Calcio - Sibilia sulla decisione del Tar: 'Purtroppo sono stato un buon profeta'