Calcio

Brindisi, Ancora: 'La situazione non è tragica come vogliono farla sembrare'

26.11.2019 11:14

Anche il Nuovo Quotidiano di Puglia ha riportato le parole del calciatore del Brindisi Cristiano Ancora: «È un momento difficile, come nel calcio ce ne sono mille. Però vado controcorrente: la situazione non è tragica, clamorosamente irreversibile come sembra. Abbiamo fatto un avvio clamoroso, in positivo, adesso sembriamo in caduta, però l'obiettivo era la salvezza e siamo lì. Ho fatto l'errore di guardare la classifica, quindi siamo lì. Se da due mesi non vinciamo di certo tutti stiamo sbagliando qualcosa, ma c'è poco da ragionare, indossiamo una maglia non casuale, perché quella del Brindisi pesa. Adesso dobbiamo fare punti e basta, poi c'è il mercato, ma quello vale per tutti: se c'è qualcuno che vuole andare via, la società fare le proprie valutazioni. Ma conta tornare a fare gruppo e avere tutti un solo obiettivo». Come venirne fuori? Ancora lo sa, e non si nasconde: «Ognuno di noi deve dare il massimo fino alla fine, adesso si apre il mercato e non può che farci bene. Non solo per chi potrebbe arrivare, c'è troppo rumore, a volte senza senso attorno a questa squadra». 

[Video] Fidelis Andria: Agguato ai tifosi a Nocera
Mercato: Sanremese, ecco i primi movimenti di mercato