Calcio

"100 squadre tra i professionisti sono insostenibili"

18.05.2020 13:52

Stefano Bonacini ha le idee chiare: il calcio necessità di riforme. Il patron del Carpi, in un'intervista a Ottochannel, ribadisce il concetto: "Se non si parte da una riforma dei campionati possiamo stare a parlare per ore, perché la condizione economica del nostro Paese non consente più di sostenere 60 squadre in C, 20 in B e 20 in A".

Catania, si dimettono due membri del CDA
Picerno, partiti lavori allo stadio ‘Curcio’