Calcio

Loiodice abbandona il Bitonto, il club duro: 'Ha tradito la citta'

29.08.2019 19:59


L’U.S.D. Bitonto Calcio comunica la rescissione contrattuale col tesserato Nicola Loiodice, che ha manifestato in queste ultime ore l’intenzione di interrompere il rapporto di lavoro con la società neroverde per accettare una proposta economica più vantaggiosa proveniente da un’altra società.

Dinanzi la scelta del calciatore di abbandonare anzitempo la città di Bitonto ed i colori neroverdi, l’USD Bitonto Calcio ha ritenuto opportuno lasciar partire il giocatore al fine di salvaguardare e preservare i valori umani e l’unità d’intenti dello spogliatoio. Senza dunque partecipare a sfide economiche al rialzo ma mantenendo in primis saldo il valore di una stretta di mano tra galantuomini.

L’U.S.D. Bitonto Calcio, nelle persone del presidente Francesco Rossiello e dei direttori Nicola De Santis e Leonardo Rubini, evidenzia tutto il proprio disappunto per la scelta di Loiodice e ribadisce quanto sia importante, nella composizione dell’organico e di tutte le componenti societarie, l’integrità morale dei propri tesserati ancora prima degli accordi economici. La società neroverde pertanto si dissocia assolutamente compatta dall’atteggiamento del calciatore Nicola Loiodice, che ha deciso di tradire la città di Bitonto e i colori neroverdi per ragioni esclusivamente di natura economica.

A tal proposito, suonano stonate, con gli ultimi accadimenti, le parole che lo stesso Loiodice ha pronunciato nel corso della presentazione con l’U.S.D. Bitonto Calcio, il 3 luglio scorso, ricordando la sua precedente esperienza bitontina, già interrotta a metà percorso per sposare un altro progetto.

«Sono tornato per restare dopo aver lasciato Bitonto a metà stagione un anno e mezzo fa. Dovevo riallacciare un discorso lasciato in sospeso col presidente, ho scelto Bitonto per ripagare la fiducia che mi ha concesso già in passato ed ancora oggi. […] Il Bitonto parte già da una ossatura estremamente importante e di valore per la categoria, in questo primo anno di D è arrivato quarto dietro squadre molto forti, deve solo fare dei ritocchi, con dei giocatori che siano anche uomini, per provare a regalare tante soddisfazioni ad un presidente che se le merita tutte».

È dunque evidente come Loiodice sia venuto meno completamente ai buoni propositi di inizio stagione.

Rivolgiamo ugualmente un grosso in bocca a lupo a Nicola Lodiodice, con l’augurio che possa trovare altrove quello che Bitonto e la società tutta non sono state in grado di offrirgli.

Dal canto suo, l’U.S.D. Bitonto Calcio rassicura tutti i suoi tifosi che nulla cambia negli obiettivi e nei progetti dell’attuale stagione e che è già operativa sul mercato per la ricerca di un ancor più valido sostituto che, prima di tutto, incarni elevati valori umani e professionali, e che sia onorato di indossare la maglia neroverde e rappresentare la città di Bitonto.

Ufficiale: Brindisi, ingaggiato difensore ex Taranto
Serie D: Programma e arbitri di tutti i gironi