Calcio

Ecco #Fairplay, un nuovo modo per scoprire (e seguire) il calcio...

Il progetto è già presente su Facebook, Instagram e Twitter

30.05.2020 19:46

"FAIRPLAY? lo definirei un ibrido perché al momento siamo solo una pagina (presente su Facebook, Instagram e Twitter, ndr) e pur avendo un palinsesto e degli step da rispettare quotidianamente, è un progetto in continua evoluzione". Un nuovo progetto editoriale dedicato al calcio, a vari livello. E' nato FAIRPLAY, da un'idea del collega giornalista Eligio Galeone che ha raccontato tutto a seriedmagazine.it: "Il nostro obiettivo è crescere parallelamente, insieme alla pagina, un progetto nazionale si spera, da trattare con i guanti e nonostante ciò con caratteri prettamente regionali", prosegue Galeone, "come le inedite FP Card, riservate soprattutto a calciatori di Serie C e Serie D. Questo progetto lo abbiamo denominato FAIRPLAY perché vogliamo dare soprattutto risalto alle società o ai personaggi specifici che realizzano qualcosa di costruttivo in termini di solidarietà e di etica comportamentale. Ad esempio abbiamo parlato dell’ex Chelsea Didier Drogba che ha messo a disposizione il proprio ospedale per lo screening del Coronavirus. In questo brutto periodo abbiamo assistito però a un rovescio della medaglia con dei bellissimi gesti di beneficenza da parte di molti sportivi e non. Noi siamo partiti da zero in tutti i sensi, investiamo su noi stessi e sul nostro tempo. In questo caso, se son rose…".

DIETRO LE QUINTE - "La mente sono io, il braccio è Tonio Maggi (un grafico veramente in gamba armato di pazienza e competenza) mentre l’anello di congiunzione è Manuel Panza, un nostro giovanissimo collaboratore e altrettanto bravo. Ho avuto la fortuna di lavorare insieme a loro nell’Ufficio Stampa del Taranto FC mentre Tonio in questa stagione è stato un mio collaboratore nell’Ufficio Stampa e Comunicazione del Brindisi FC".

Ex Presidente del Siracusa interessato al Trapani?
Bitonto, Biason: "Scontro con Foggia? Non è detto che avrebbe vinto"