Calcio

Ecco perchè Giancaspro voleva iscrivere un altro Bari in terza categoria

08.11.2018 14:44

Altro stop per Giancaspro. L'iniziativa di iscrivere un'altra squadra in Terza Categoria è fallita. Repubblica entra nel profondo della bizzarra strategia: "La mossa di provare a iscrivere il Bari all’ultimo categoria del calcio italiano avrebbe avuto lo scopo di attingere quel tesoretto da oltre 2 milioni di euro depositate in Lega e frutto delle ultime cessioni del suo Bari, in particolare quelle di Cissè al Benevento, Sabelli al Brescia e Doumbia agli svizzeri del Grassophers".

Calcio, Bagatti nuovo tecnico Campobasso
Cesena, AGLIARDI: "AVRÒ RAGGIUNTO IL MIO OBIETTIVO SE..."