Calcio

Perinetti: 'Per il mio Palermo pronto a scendere in D'

14.07.2019 23:40

“Sono ripartito dalla serie D insieme al Venezia, si figuri se non lo farei insieme al Palermo”.

Parola di Giorgio Perinetti. Diversi sono stati i temi trattati dall’ex responsabile dell’area tecnica del Palermo, intervistato ai microfoni de ‘La Repubblica’: dal bando pubblicato dal Comune di Palermo e dal sindaco Leoluca Orlando, alla possibilità di sposare la causa rosanero anche in Serie D. Di seguito, le sue parole.

“Il mio nome è costantemente accostato a quello del Palermo. Questa città appartiene al mio mondo, al mio vissuto. Tutti sbandierano attaccamento al Palermo, ma io posso parlare di profondi affetti familiari. Se sarei disposto a ripartire dalla D insieme al Palermo? Guardi, io sono ripartito dalla serie D insieme al Venezia, si figuri se non lo farei insieme al Palermo. La mia disponibilità c’è sicuramente, ma una cosa è la mia disponibilità un’altra è che ci sia la possibilità, nel senso che qualcuno mi abbia chiamato per coinvolgermi. Se c’è qualcuno che mi ha chiamato? Al momento non c’è niente di concreto”, ha spiegato.

“Qual è il segreto per ripartire subito? Innanzitutto ci vuole una proprietà che dia certezze. Servono solidità economica e continuità. Il primo anno i costi possono essere contenuti, ma più si va avanti più gli impegni crescono. Palermo è una piazza ambiziosa che pretende un impegno importante. Bisogna però avere pazienza e capire che serve fare un passo alla volta. Come immagino il ‘Berbera’ palcoscenico di partite di questo torneo? Quando ero a Venezia abbiamo giocato contro il Campodarsego e contro altre squadre delle quali nemmeno sapevo l’esistenza. Il segreto è proprio questo: il Palermo deve dimenticare il Milan, l’Inter o la la Juve e deve pensare che gioca in serie D con avversari di serie D che ci terranno a fare bella figura contro le maglie rosanero. Il ‘Barbera’ sarà uno stimolo incredibile per tutti gli avversari che contro il Palermo faranno la gara della vita”, ha concluso Perinetti.

SDM - Clamoroso a Nardò, De Luca potrebbe lasciare
Taranto: Il ds Sgrona, ‘Per Guaita è quasi fatta, il 19 Ouattara'