Calcio

Tragedia in Serie D, muore calciatore di 20 anni

11.05.2020 13:00

Tragedia in casa Legnano. Nella serata di venerdì 8 maggio il calciatore Andrea Rinaldi, classe 2000, scuola Atalanta, è deceduto dopo essere stato colto da un malore che lo ha costretto al trasporto d’urgenza all’ospedale di Varese. Inutili tutti i tentativi di salvargli la vita. 

A dare la notizia del suo decesso è stato il suo procuratore, Marco Montesarchio. Lo ha fatto pubblicando un messaggio su Facebook, a corredo di un video dedicato al giovane che non ce l'ha fatta. Dolore immenso e cordoglio per una vita volata via troppo in fretta. "Se non lotti per ciò che desideri, non piangere per ciò che perdi", è la frase simbolo che il suo agente sceglie per definire il carattere di Andrea Rinaldi che aveva lasciato il settore giovanile della "Dea" ma sognava il ritorno tra i professionisti.

Calcio : si aspetta il verdetto del Governo, decisivo un dato
Bonus Vacanze da 150 a 500 euro: il Ministro al Turismo spiega a chi andrà