Calcio

Atalanta-Lazio, tensioni tra ultrà Lazio e polizia: cariche, arresti e idranti

16.05.2019 00:52

Tensione tra gli ultrà della Lazio e la polizia si sono verificati all'esterno dello stadio Olimpico prima dell'inizio della finale di Coppa Italia con l'Atalanta. I tifosFOTO ANSAi, secondo quanto si apprende, avevano i volti travisati e - dopo aver lanciato oggetti contro le forze di polizia - hanno incendiato una macchina della Polizia Municipale nei pressi di Ponte Milvio. A quel punto è partita una carica di alleggerimento da parte della Polizia, che ha risposto anche con gli idranti.

Un agente della polizia locale è rimasto ferito durante i disordini, si apprende da fonti di polizia. Sarebbe rimasto ferito a un orecchio probabilmente durante un lancio di oggetti da parte dei tifosi nei pressi dello stadio lato Ponte Milvio.

Sono tre al momento i tifosi arrestati. La polizia è riuscita a intercettare alcuni ultrà appartenenti al gruppo che ha lanciato oggetti contro le forze dell'ordine e un fumogeno contro un'auto della polizia locale. E' al vaglio la posizione di altri per verificare le responsabilità nel lancio del materiale incendiario, anche grazie alla visione delle immagini.

I tre sono ultrà della Lazio. Durante l'afflusso un gruppo di tifosi travisati ha cercato di forzare il cordone della polizia che ha risposto con cariche di alleggerimento e con l'uso degli idranti. A quanto ricostruito dalla Questura a mandare a fuoco l'auto della polizia locale è stata una torcia, ossia un fumogeno.

Giugliano, festa in piazza con artisti e tifosi
Esclusiva SDM - Bitonto, è corsa a due per la panchina