Calcio

SDM - Cazzarò: 'Girone H equilibrato, il mio futuro? Sono sereno e aspetto la chiamata giusta'

04.10.2018 12:06

Seriedmagazine.it ha incontrato Mister Michele Cazzarò, bravo e giovane tecnico ex Taranto. L’allenatore nelle ultime ore è stato accostato a diversi club di categoria.

D. Buonasera mister, un suo parere su questo girone H di Serie D

R. Come sempre il girone H è quello più complicato di tutta la serie D e lo sarà anche quest’anno.

D. Qual è la squadra più accreditata alla vittoria finale?

R. Le accreditate sono a detta di tutti Taranto e Cerignola ma sicuramente qualche sorpresa ci sarà e manterrà fino alla fine.

D. Sono già saltate diverse panchine in Serie D, le ultime in ordine di tempo quelle di Pomigliano e Castrovillari. Cosa significa questo?

R. Purtroppo nel calcio di oggi si vuole tutto e subito (nel mio caso addirittura prima di iniziare il campionato,nonostante l’anno scorso nel girone di ritorno siamo arrivati primi) e quindi anche dopo una partita non brillante si cercano subito colpevoli e come al solito la colpa ricade sull’allenatore.

D. Nonostante i buoni risultati nei precedenti campionati per ora lei è in attesa di sedere su una panchina. Come mai?

R. Io ho cominciato con il Taranto e dopo il passaggio del turno di Coppa Italia sono stato esonerato. Ma non voglio parlarne ora. Il Presidente è il proprietario e lui decide, come è giusto che sia, assumendosi le responsabilità.

D. Come vive questo momento?

Vivo questo momento con serenità avendo dalla mia parte i risultati sul campo, mi aggiorno costantemente e devo dire che non avendo cominciato il campionato sono in attesa di trovare al più presto una ambiziosa sistemazione.

D/H - Mercato: Nola, che colpo in attacco
SDM - Foglia Manzillo: 'Ho accettato l'Agnonese per il presidente. Girone H? Ecco le mie favorite'