Calcio

"Perché un amatore può correre e un professionista no?"

27.04.2020 15:19

La Stampa oggi in edicola fa il punto sul rinvio della ripresa delle attività di allenamento per gli sport di squadra al 18 maggio. Niente 4 maggio nei centri sportivi, non sono andate a buon fine le trattative continue tra calcio ed esperti di Palazzo Chigi. Nel pallone, scrive il giornale torinese, c'è la sensazione che vi sia una sorta di ostilità da parte dell'esecutivo. Molti non capiscono come un amatore possa tornare a correre dal 4 maggio mentre un professionista non possa farlo nel suo centro d'allenamento.

Gravina: "Condizioni poste dal Governo ci consentono di ripartire"
Ghirelli: "UEFA é stata chiara: premiare merito sportivo. Si promosse dalla D, blocco retrocessioni in C"