Calcio

Bufera sulla Torres, vertici indagati per concorso in estorsione e rapina

25.09.2019 15:13

Bufera sui vertici della Torres Calcio. Il presidente Salvatore Sechi, il suo vice, Antonio Carboni, l’ex segretaria, Rita Marras, e l’ex presidente Daniele Piraino sono indagati con l’accusa di concorso in estorsione e rapina, per fatti avvenuti alla fine del 2016. L’inchiesta della procura di Sassari, coordinata dalla sostituta procuratrice Maria Paola Asara, è partita dalla denuncia presentata alla questura di Roma dall’imprenditore Andrea Baeli, che tre anni fa aveva cercato di acquistare la Torres, ormai in grosse difficoltà finanziarie, dalle mani dell’allora presidente Piraino. La notizia è stata anticipata dalla Nuova Sardegna e confermata da fonti investigative visto che le indagini sono ancora in corso e la Procura mantiene la massima riservatezza. Baeli ha dichiarato agli agenti che in una riunione tenutasi nella sede della Torres, venne accerchiato da una quarantina di ultrà rossoblu e costretto con minacce e insulti a stracciare i documenti con cui acquistava la maggioranza delle quote societarie della squadra.

Guarda 'D CALCIO' del 23 settembre 2019. Tutta la Serie D girone H su Studio 100 Tv
Gioca d'anticipo! La campagna di prevenzione sostenuta dal Dipartimento Calcio Femminile