Calcio

Partite truccate, in Spagna arrestati calciatori Liga

28.05.2019 15:13

C'è uno scandalo a base di partite 'truccate' in Spagna. Secondo quanto riferiscono i media locali, la polizia sta procedendo a numerosi arresti nell'ambito di un'indagine cominciata nel maggio del 2018. Fra le persone fermate ci sono sei calciatori fra i quali l'ex del Real Madrid Raul Bravo, vincitore della Champions nel 2002 e ritiratosi l'anno scorso (è ritenuto uno dei capi dell'organizzazione), l'altro ex madridista Borja Fernandez, Inigo Lopez del Deportivo La Coruna e l'ex del Siviglia Aranda.

Fra gli arrestati c'è anche il presidente dell'Huesca (squadra appena retrocessa in 'Segunda Division', essendosi piazzata al 19/o posto della Liga), Agustin Lasaosa, e il responsabile dello staff medico dello stesso club, Juan Carlos Galindo. Un mandato sarebbe poi stato emesso nei confronti di un altro calciatore della massima serie, Samu Saiz del Getafe, che però è finora irrintracciabile in quanto in vacanza con la famiglia. Per tutti coloro che sono stati messi sotto custodia l'accusa è di associazione a delinquere, corruzione e 'lavaggio' di denaro. Fonti di polizia hanno fatto sapere che l'organizzazione su cui si sta indagando truccava la partite per poi scommettere sui risultati concordati.

Eccellenza: Play - Off per la D, il programma completo delle finali
Quarti di Finale Campionato Juniores Dilettanti: le gare di ritorno