Calcio

Monopoli, Scienza: "Essere catapultati in B sarebbe straordinario"

08.05.2020 12:02

Intervenuto nel corso di Tribuna Centrale, programma in onda su Antenna Sud, il tecnico del Monopoli Giuseppe Scienza si è espresso sulla possibile riforma della Serie B che coinvolgerebbe direttamente anche lo stesso club biancoverde: "Da una parte è affascinante perchè c'è la possibilità di far parte di una categoria prestigiosa, dall'altra il solco con il dilettantismo diventerebbe evidente. Troppi giocatori diventerebbero non professionisti. Se ci si mette nei panni dei presidenti, sarebbe una riforma capibile; sono loro a gestire il peso della stagioni. Da addetto ai lavori, invece, mi sento un po' spaventato a proposito. Certo, per tutta Monopoli essere catapultati in B sarebbe straordinario. Ugualmente la domanda che mi pongo è: al Governo c'è qualcuno chiamato a prendere queste decisioni o bisogna sempre aspettare che ci arrivino prima gli altri? Ognuno faccia il suo ed esca gli attributi. La Serie C non è la Serie A, questo lockdown ci sta massacrando. Quando ho sentito dire da un Ministro dello Sport che ha cose più importanti a cui pensare rispetto al calcio, mi è venuta un'improvvisa acidità di stomaco". Lo riporta TuttoCalcioPuglia.com.

Il 18 maggio riaprono parrucchieri e centri estetici
Serie C: Bari, protesta di calciatori e tifosi contro Lega Pro