Calcio

Eccellenza Pugliese: Il Mesagne denuncia 'irregolarità' durante la gara col Bisceglie e presenta ricorso

10.10.2018 16:26

Il Mesagne calcio dice basta. Domenica scorsa a Bisceglie abbiamo assistito all'ennesimo torto subito contro la nostra società.

Ma andiamo per ordine:

- É inammissibile ogni domenica avere una terna arbitrale barese, quando si va a giocare contro squadre baresi. Domenica contro il Bisceglie i due assistenti erano di Bari.

- Analizzando la partita contro il Bisceglie, intorno al 30' del secondo tempo la panchina del Bisceglie, e l'arbitro il signor Consales di Foggia sono andati in confusione.  Qui é avvenuto un episodio grave.

Il Bisceglie che dal 10' del secondo tempo era rimasto in 10 uomini perché era stato espulso il numero 11, si è ritrovato a giocare per alcuni minuti circa in 11 contro 11, perché il giocatore n.18 invece di lasciare il campo dopo che era stato sostituito al 33' del secondo tempo, si è ritrovato nuovamente in campo, facendo si che il Bisceglie giocasse in 11 e non in 10 come invece doveva essere. Qui l'arbitro in modo incomprensibile ha semplicemente ammonito il n.18, tralasciando quindi l'episodio che il Bisceglie ha giocato in 11 quando invece era già in inferiorità numerica.

- Un altro episodio gravissimo é avvenuto a fine partita. Alcuni tesserati del Bisceglie sono entrati subito nello spogliatoio dell'arbitro, restando chiusi per un pò, consegnando i bigliettini che vengono usati durante il cambio, bigliettini che vanno invece consegnati al primo assistente nel momento in cui avviene il cambio, e non a partita terminata negli spogliatoi. Se a pensar male si fa peccato ma spesso si azzecca, vorremmo pensare che con l'arbitro c'era più di una situazione da sistemare.

- Un altro episodio da sottolineare, è sul gol segnato dal Bisceglie a tempo scaduto.

Gol che andava annullato perchè nato in mischia, dalla quale il nostro giocatore Difino ha subito un colpo in testa, con conseguente ricovero in ospedale e 6 punti di sutura sulla testa. Non capiamo il perché della decisione del signor Consales invece di fischiare fallo in attacco, ha convalidato il gol.

Vogliamo sottolineare la condotta anti sportiva del mister del Bisceglie e dei suoi tesserati per tutta la gara.

Mentre vogliamo esprimere e sottolineare i buoni rapporti di stima con l'intera dirigenza dell'Unione Calcio Bisceglie.

Adesso il Mesagne presenterà ricorso, ma ancora una volta la società gialloblù chiede rispetto, perchè non é possibile essere arbitrati da arbitri baresi, ogni qualvolta si gioca contro una squadra della provincia di Bari.

Agliardi torna a casa: "Ho il Cesena nel cuore"
Girone G – L’Aprilia esonera Venturi. In arrivo un big?