Calcio

Coronavirus, Sibilia: "Il calcio professionistico ha vissuto oltre le sue possibilità'

30.03.2020 15:00

"Per aiutare il calcio ad uscire da questa situazione servono decisioni nell'interesse collettivo". Di fronte alla crisi per l'emergenza coronavirus, è questa la posizione del presidente della Lnd, Cosimo Sibilia.

"I Dilettanti sono una metà del calcio e l'altra, quella del professionismo, probabilmente ha vissuto finora al di sopra delle sue possibilità. Dovremmo tutti capire fin dove ci possiamo spingere", dice all'Ansa Sibilia, che spera si possa tornare presto in campo: "La priorità è chiudere l'emergenza coronavirus, poi noi avremmo bisogno di 30-40 giorni per portare a termine il campionato".

"Impossibile tornare in campo a maggio". Dal Governo contributi per dilettanti
Rivoluzione calcio, potrebbe tornare la vecchia Serie C2