Calcio

Nola, un punto di penalizzazione per la vertenza di Gennaro Troianiello

07.10.2020 23:11

Penalizzazione di un punto per il Nola, da scontare nell'attuale campionato, e inibizione di sei mesi per il presidente Alfonso De Lucia. Cambia la classifica del girone G di serie D per effetto della decisione del Tribuale Federale Nazionale - Sezione Disciplinare - che ha accolto il deferimento della Procura Federale per il ritardo nel pagamento della somma di €. 6.528,00 quale residuo previsto dall’accordo economico stipulato dal calciatore Gennaro Troianiello (ex Nuorese) con la società bianconera risalente alla stagione sportiva 2018/19.

«Avevamo una vertenza di Gennaro Troianiello che stavamo per pagare - spiega il presidente De Lucia in una nota - ma con il lockdown ci hanno chiusi dentro e non abbiamo potuto fare più niente. Ci eravamo messi d’accordo con l’avvocato dello stesso calciatore perché ovviamente non potevamo uscire di casa in quei mesi e non potevamo risolvere, anche lui ci aveva rassicurato che si sarebbe fatto tutto dopo la riapertura. Quando è stato riaperto tutto, infatti, ci siamo attivati ed abbiamo pagato prima dell’iscrizione, così come avevamo promesso. Era una situazione risolta, ma alla fine, a ciel sereno, ci è arrivata la comunicazione che siamo stati puniti perché abbiamo pagato in ritardo. Sono letteralmente schifato, forse chi è a capo non ha mai fatto sport e non sa cosa significa. Se continua così, ripeto, siamo pronti a lasciare tutto». 

Audace Cerignola, tesserati due giovani
STUDIO 100 - Bitonto, è fatta per Pozzebon