Calcio

LA LEGA PRO HA UFFICIALIZZATO LE DATE DI PLAYOFF E PLAYOUT

13.04.2021 14:39

In relazione alle gare dei Play Off e Play Out in programma dal 9 MAGGIO 2021 al 13 GIUGNO 2021, si ritiene opportuno riportare la normativa riguardante i criteri di promozione e retrocessione per la stagione sportiva 2020-2021, di cui ai Com. Uff. n. 114/A del 12.11.2020 e n. 164/A del 05.02.2021 della F.I.G.C. (Com. Uff. n. 65/L del 13.11.2020 e n. 125/L del 05.02.2021 di Lega Pro).

I) CRITERI DI PROMOZIONE

Le squadre classificate al primo posto di ciascun girone del Campionato Serie C sono promosse direttamente alla Serie B. E’ promossa in Serie B, come quarta squadra, la vincitrice dei Play Off.

II) PLAY OFF
I Play Off verranno disputati dalle 28 squadre che, a conclusione della regular season, si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi, nonché dalla squadra posizionata all’undicesimo posto nel girone in cui è presente la migliore quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Lo svolgimento delle gare di Play Off si articolerà attraverso tre distinte fasi, con condizioni di accesso determinate come segue:

Fase Play Off del girone

Fase Play Off Nazionale

Final Four

III) FASE PLAY OFF DEL GIRONE
Alla Prima Fase Play Off del girone accedono le seguenti 21 squadre:

–  le due peggiori quarte classificate tra i tre gironi ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI;

–  le squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone;

–  la squadra posizionata all’undicesimo posto nel girone in cui è presente la migliore quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Essa si svolgerà attraverso la disputa di un doppio turno a gara unica ospitata dalla squadra meglio classificata al termine della regular season.

A. Primo Turno Play Off del girone

Al primo turno Play Off del Girone partecipano 18 squadre così come individuate nei successivi paragrafi A.1 e A.2.

A.1. Partecipano le squadre posizionate al 5 , 6 , 7 , 8 , 9 e 10 posto in classifica nei 2 gironi in cui non è presente la migliore quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Le 12 squadre classificate dal quinto al decimo posto dei due gironi si affrontano, in gara unica, secondo la seguente previsione:

a)  la squadra quinta classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;

b)  la squadra sesta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;

c)  la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone.

Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso al Secondo Turno Play Off del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season.

A.2. Partecipano le squadre posizionate al 6 , 7 , 8 , 9 , 10 e 11 posto in classifica nel girone in cui è presente la migliore quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Le 6 squadre classificate dal sesto all’undicesimo posto del girone si affrontano, in gara unica, secondo la seguente previsione:

a)  la squadra sesta classificata affronterà la squadra undicesima classificata del girone;

b)  la squadra settima classificata affronterà la squadra decima classificata del girone;

c)  la squadra ottava classificata affronterà la squadra nona classificata del girone;

Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno.
In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso al Secondo Turno Play Off del girone la squadra meglio classificata al termine della regular season.

B. Secondo Turno Play Off del girone

Nel secondo turno di Play Off del girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno di ciascun girone, si aggiungeranno le due peggiori squadre classificate al quarto posto tra i tre gironi ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI e la squadra quinta classificata nel girone in cui è presente la migliore quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Le 4 partecipanti sono ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular season, determinandosi gli accoppiamenti secondo i seguenti criteri:

a)  la migliore classificata affronta, in casa e in gara unica, la peggiore classificata;

b)  le altre due si affrontano in gara unica sul campo della migliore classificata;

Le squadre vincenti avranno accesso alla Fase Play Off Nazionale.

In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla Fase Play Off Nazionale la squadra meglio classificata al termine della regular season.

IV) FASE PLAY OFF NAZIONALE
Alla Fase Play Off Nazionale partecipano 13 squadre che si confronteranno in un doppio turno.

A. Primo Turno Play Off Nazionale
Al Primo Turno Play Off Nazionale partecipano 10 squadre, così determinate:

a)  le 6 squadre che risultano vincenti degli incontri della fase Play Off dei Gironi;

b)  le 3 squadre terze classificate di ogni girone al termine della regular season;

c)  la migliore squadra quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre gironi.

Svolgimento Primo Turno della Fase Play Off Nazionale:

Il primo turno della Fase Play Off Nazionale si articolerà attraverso 5 incontri in gare di andata e ritorno secondo accoppiamenti tra le 10 squadre qualificate che prevedranno come “teste di serie” le 5 squadre di seguito indicate:

a)  le 3 squadre classificate al terzo posto di ciascun girone nella regular season;

b)  la migliore squadra quarta classificata, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI, tra i tre

gironi;

c)  la squadra che, tra le 6 vincitrici dei Play Off di girone, risulterà meglio classificata ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI).

Le altre 5 squadre saranno accoppiate alle 5 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa.
Le squadre che al termine degli incontri di andata e ritorno avranno ottenuto il maggior punteggio avranno accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale.

In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale le squadre che avranno conseguito una migliore differenza reti nelle due gare.

In caso di ulteriore parità al termine delle due gare – andata e ritorno – avrà accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale la squadra “testa di serie”, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI).

B. Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale
Al secondo turno della fase dei Play Off Nazionale partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del Primo Turno e le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone al termine della regular season.

Svolgimento Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale:

Le gare del Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale si articoleranno attraverso 4 incontri in gare di andata e ritorno, secondo accoppiamenti tra le 8 squadre qualificate che prevedranno, come “teste di serie”, le 4 squadre di seguito indicate:

a)  le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone nella regular season;

b)  la squadra che, tra le vincitrici del primo turno di Play Off Nazionale, risulterà meglio classificata delle altre ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI).

Le altre 4 squadre saranno accoppiate alle 4 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa.
Le squadre che al termine degli incontri di andata e ritorno avranno ottenuto il maggior punteggio avranno accesso alla Fase della Final Four.

In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno accesso alla Fase della Final Four le squadre che avranno conseguito una migliore differenza reti nelle due gare.

In caso di ulteriore parità al termine delle due gare – andata e ritorno – avrà accesso alla Fase della Final Four la squadra “testa di serie”, ai sensi delle disposizioni di cui al paragrafo VI).

V) FINAL FOUR
Alla fase cosiddetta “Final Four” partecipano le 4 squadre vincenti degli incontri di cui al Secondo Turno Play Off Nazionale, inserite in un tabellone mediante sorteggio senza condizionamento di accoppiamento e successione degli incontri. Più in particolare si svolgeranno due successivi livelli di qualificazione come di seguito:

a) i confronti valevoli quali “Semifinali” saranno disputati in gare di andata e ritorno secondo accoppiamenti determinati da sorteggio integrale.

Le squadre che al termine degli incontri di andata e ritorno avranno ottenuto il maggior punteggio avranno accesso alla “Finale”.
In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, avranno accesso alla “Finale” le squadre che avranno conseguito una migliore differenza reti nelle due gare.

In caso di ulteriore parità al termine delle due gare, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

b) La “FINALE” sarà disputata in gare di andata e ritorno.

A conclusione delle due gare, in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si terrà conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
La squadra vincente la “Finale” acquisirà il titolo per l’ammissione al campionato di serie B.

VI) CLASSIFICA GARE PLAY OFF

Ai fini della determinazione, nelle fasi dei Play Off, della “squadra meglio classificata” si dovranno applicare i seguenti criteri:

a)  miglior piazzamento in classifica nel proprio girone al termine della regular season;

b)  maggior numero di punti acquisiti in classifica nel proprio girone al termine della regular season;

c)  maggior numero di vittorie conquistate nel proprio girone al termine della regular season;

d)  maggior numero di reti segnate nel proprio girone al termine della regular season;

e)  sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità.

In via transitoria, nella stagione sportiva 2020/2021 tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti al Campionato Serie C a causa dell’esclusione dallo stesso della società Trapani Calcio S.r.l. (C.U. n. 21/DIV del 5 ottobre 2020) e della diversa composizione numerica dei gironi (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B” a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre) per garantire omogeneità nell’applicazione dei criteri indicati ai punti b), c) e d) si utilizzerà, per le squadre del Girone “C”, un coefficiente moltiplicatore pari a 1,05555556, ottenuto dal rapporto tra il numero totale delle gare di regular season giocate nei gironi “A” e “B” (38) ed il numero totale di quelle giocate nel girone “C” (36).

Esempio: reti segnate squadra girone “A” o “B” 47;
reti segnate squadra girone “C” 45 x 1,05555556 = 47,50

Alle gare di Play Off si applica la normativa di cui all’art. 57 delle N.O.I.F. (“Gare effettuate a cura degli organi federali”).

VII) CRITERI DI RETROCESSIONE

In via transitoria, nella stagione sportiva 2020/2021 tenuto conto del minor numero di squadre partecipanti al Campionato Serie C a causa dell’esclusione dallo stesso della società Trapani Calcio (C.U. n. 21/DIV del 5 ottobre 2020) e della diversa composizione numerica dei gironi (Girone “A” a 20 squadre, Girone “B” a 20 squadre, Girone “C” a 19 squadre), le retrocessioni al Campionato di Serie D sono ridotte da nove a otto.

Le squadre classificate all’ultimo posto dei gironi “A” e “B” al termine della regular season del Campionato Serie C sono retrocesse direttamente al Campionato di Serie D.

Le ulteriori sei retrocessioni saranno regolate, attraverso la disputa dei Play-Out, secondo la seguente formula.

VIII) PLAY-OUT GIRONI “A” E “B”

La disputa dei Play out per i Gironi “A” e “B” avviene tra le squadre classificatesi al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto di ogni girone, secondo la seguente formula:

a)  la squadra quintultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;

b)  la squadra quartultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra terzultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra terzultima classificata;

c)  a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della regular season del Campionato Serie C.

Le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine della regular season del Campionato Serie C al terzultimo e penultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno al Campionato di Serie D.

Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuare a cura degli organi federali”).

La squadra penultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco in classifica dalla squadra quintultima sia superiore a 8 punti.

La squadra terzultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra quartultima classificata sia superiore a 8 punti.

IX) PLAY-OUT GIRONE “C”

La disputa dei Play out per il Girone “C” avviene tra le squadre classificatesi all’ultimo, penultimo, terzultimo e quartultimo posto del girone, secondo la seguente formula:

a)  la squadra quartultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra ultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra ultima classificata;

b)  la squadra terzultima classificata disputa una gara di andata ed una gara di ritorno con la squadra penultima classificata; la gara di andata viene disputata sul campo della squadra penultima classificata;

c)  a conclusione delle due gare di cui ai punti a) e b), in caso di parità di punteggio, dopo le gare di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; in caso di ulteriore parità viene considerata vincente la squadra in migliore posizione di classifica al termine della regular season del Campionato Serie C.

Le squadre che risultano perdenti nelle gare di cui ai punti a) e b), verranno classificate, rispettando l’ordine acquisito nella graduatoria al termine della regular season del Campionato Serie C al penultimo e ultimo posto e, conseguentemente, retrocederanno al Campionato di Serie D.

Alle gare di Play Out si applica la normativa di cui all’art. 57 delle NOIF (“Gare effettuare a cura degli organi federali”).

La squadra ultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco in classifica dalla squadra quartultima sia superiore a 8 punti.

La squadra penultima classificata al termine della regular season del Campionato Serie C retrocederà direttamente al Campionato di Serie D, qualora il distacco dalla squadra terzultima classificata sia superiore a 8 punti.

X) CRITERI DI FORMAZIONE DELLE CLASSIFICHE FINALI DELLA REGULAR SEASON DI CIASCUN GIRONE
La formazione delle classifiche finali dei girone, al fine di individuare le squadre che acquisiscono il titolo sportivo per richiedere direttamente l’ammissione al Campionato di Serie B, quelle che retrocedono direttamente nel Campionato Nazionale Dilettanti e quelle che debbono disputare i play-off ed i play-out, viene determinata tenendo conto del punteggio in classifica e, in caso di parità di punteggio fra due o più squadre, mediante la compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate, tenendo conto dell’ordine:

a)  dei punti conseguiti negli incontri diretti;

b)  a parità di punti, della differenza tra le reti segnate e quelle subite negli stessi incontri;

c)  della differenza fra reti segnate e subite negli incontri diretti fra le squadre interessate;

d)  della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;

e)  del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;

f)  del minor numero di reti subite nell’intero Campionato;

g)  del maggior numero di vittorie realizzate nell’intero Campionato;

h)  del minor numero di sconfitte subite nell’intero Campionato;

i)  del maggior numero di vittorie esterne nell’intero Campionato;

j)  del minor numero di sconfitte interne nell’intero Campionato.

XI ) CRITERI DI ORGANIZZAZIONE DEI PLAY-OFF E PLAY-OUT

L’organizzazione delle gare di play-off e play-out compete alla Lega Pro, la quale assume il duplice ruolo sia di organizzatore che di titolare della competizione e dei singoli eventi. Le gare devono essere disputate sui campi utilizzati dalle società durante il campionato. Il Presidente della Lega, tuttavia, potrà disporre la disputa delle gare predette su campo diverso da quello utilizzato dalla società ospitante nel corso del campionato, ove la capienza dello stesso sia ritenuta insufficiente per assicurare una congrua partecipazione dei sostenitori della società ospitata. Alle gare di play-off e play-out si applica la normativa di cui all’art. 57 n. 2 delle N.O.I.F.

XII) CRITERI ORGANIZZATIVI GENERALI

Nel caso che si debbano disputare nel corso della stessa giornata gare che vedano impegnate società che utilizzano lo stesso campo di giuoco, si procederà per sorteggio a stabilire l’anticipo di una delle due gare. Il Presidente della Lega potrà adottare diversa determinazione in relazione a specifiche ed oggettive esigenze di carattere generale non collegate ad interessi specifici delle società interessate. Le delibere del Presidente sono inappellabili.

Si riporta, inoltre, l’Art.19, comma 7 del C.G.S. riguardante le sanzioni per le gare di Play Off e Play Out:

Art. 19 comma 7 C.G.S.

“7. Per le sole gare di Play Off e Play Out delle Leghe professionistiche:

a)  le ammonizioni irrogate nelle gare di campionato non hanno efficacia;

b)  la seconda ammonizione e l’espulsione determinano l’automatica squalifica per la gara successiva,

salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari. Le sanzioni di squalifica che non possono essere scontate in tutto o in parte nelle gare di Play Off e Play Out devono essere scontate, anche per il solo residuo, nel campionato successivo, ai sensi dell’art. 21, comma 6 e comma 7.”

Si precisa, di conseguenza, che tutte le squalifiche irrogate nel corso della regular season del Campionato Serie C devono essere scontate nei Play Off e Play Out.

DISPOSIZIONI GARE – EMERGENZA COVID-19

Per la disputa delle gare ufficiali dei Play Off e dei Play Out saranno applicate le disposizioni presenti nel Com. Uff. n. 54/L del 06.10.2020 ad eccezione del punto 4 che, pertanto, è da intendersi eliminato.

SANZIONI NELLE GARE DI PLAY OFF E PLAY OUT

CALENDARIO PLAY OFF e PLAY OUT

Di seguito il calendario della Fase Finale del Campionato Serie C per la stagione sportiva 2020-2021:

PLAY OFF
FASE PLAY OFF DEL GIRONE

1° Turno – Gara unica DOMENICA 09 MAGGIO 2021

2° Turno – Gara unica MERCOLEDì 12 MAGGIO 2021

FASE PLAY OFF NAZIONALE

1° Turno – Gara di Andata DOMENICA 16 MAGGIO 2021

1° Turno – Gara di Ritorno GIOVEDI’ 20 MAGGIO 2021

2° Turno – Gara di Andata LUNEDI’ 24 MAGGIO 2021

2° Turno – Gara di Ritorno VENERDI’ 28 MAGGIO 2021

FINAL FOUR

Semifinali – Gara di Andata MARTEDI’ 01 GIUGNO 2021

Semifinali – Gara di Ritorno SABATO 05 GIUGNO 2021

Finale – Gara di Andata MERCOLEDI’ 09 GIUGNO 2021

Finale – Gara di Ritorno DOMENICA 13 GIUGNO 2021

PLAY OUT

PLAY OUT GIRONI

Gara di Andata SABATO 15 MAGGIO 2021

Gara di Ritorno SABATO 22 MAGGIO 2021

eADV

Potrebbe interessarti anche

 

 

 

infinity

ECCSICILIA: RAGUSA, TRE NUOVI ARRIVI E UN RITORNO

ECC-SICILIA

 

 70

 CondividiFacebookTwitterTelegramEmail

eADV

Comunicato della società sulla propria pagina Facebook:

L’Asd Ragusa calcio 1949, alla vigilia della ripartenza nel campionato di Eccellenza, girone B, ha perfezionato tre ingaggi. Il primo è quello del terzino sinistro Gianluca Consales, classe 1999, proveniente dall’Armando Picchi Livorno, campionato d’Eccellenza toscano, ma che ha giocato anche con il Vigasio e il Monte Cimini oltre all’Igea Virtus in Serie D e alla Santcataldese in Eccellenza.

Il secondo riguarda Antonio Dattesi, classe 2001, centrocampista, proveniente dal settore giovanile del Lecce di cui ha effettuato l’intera trafila, mettendosi in evidenza come un talento di belle speranze.

Il terzo, infine, ha a che vedere con Graziano Lambri, difensore, classe 2003, proveniente dal Gela e che ha giocato nell’U17 della Sicula Leonzio oltre a una esperienza biennale con lo Sporting Eubea.

“Tre ragazzi giovani – afferma il presidente del sodalizio azzurro, Giacomo Puma – per dare maggiore consistenza al nostro progetto con riferimento alle partite che ancora rimangono da disputare ma anche e soprattutto in relazione alle prospettive di crescita che la nostra società intende concretizzare in vista del prossimo futuro. Sono tre innesti che contribuiscono a rendere ancora più interessante l’organico messo a disposizione dell’allenatore Filippo Raciti”.

È, inoltre, rientrato tra i ranghi il difensore argentino Mauro Castro. Un ritorno prezioso in maglia azzurra che si è concretizzato grazie alla collaborazione del procuratore Lautaro Tarquino.

Il Ragusa, intanto, è pronto a scendere in campo, domani, alle 16, allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, per la sfida con il Giarre. “Squadra, quella avversaria – continua Puma – che non ha bisogno di presentazioni. Una vera e propria corazzata con mire e ambizioni specifiche. Noi cercheremo di fare del nostro meglio, ci siamo preparati con la massima determinazione e siamo intenzionati a vendere cara la pelle nonostante i favori del pronostico non siano dalla nostra parte”.

D/H: PICERNO-LAVELLO, GIUDICE NON OMOLOGA RISULTATO
D/E: ARBITRAGGIO E STADIO, COMUNICATO DEL TRASTEVERE