Calcio

Reati tributari, sequestro da 1,6 milioni a procuratore calciatori

17.03.2021 10:21

 

La Guardia di finanza di Napoli ha sequestrato disponibilità finanziarie su conti correnti bancari per oltre 1.600.000 euro alla Marat Football Management, società del procuratore Mario Giuffredi, che cura gli interessi sportivi e l'immagine di alcuni calciatori professionisti di serie A, tra cui i difensori Elseid Hysaj, Mario Rui, Giovanni Di Lorenzo, Cristiano Biraghi, il centrocampista Jordan Veretout e l'attaccate Gennaro Tutino, nessuno dei quali è coinvolto nell'inchiesta. Sono sei le persone indagate dalla Procura di Napoli per dichiarazione fraudolenta ed emissione di fatture per operazioni inesistenti. Le indagini Secondo quanto emerso dalle indagini dei finanzieri, la società Marat Football Management avrebbe utilizzato "fatture false", per gli anni 2018 e 2019, per un importo complessivo di oltre 3.000.000 di euro, con un conseguente illecito risparmio di imposta di circa 1.600.000 euro. Il tutto avveniva attraverso l'emissione di fatture da parte di compiacenti associazioni sportive dilettantistiche per fittizie prestazioni fornite alla società indagata e, al fine di dare parvenza di effettività all'operazione, la società utilizzatrice avrebbe effettuato i pagamenti attraverso bonifici sui conti correnti delle emittenti. Subito dopo, le somme sarebbero state prelevate, quasi sempre in modo frazionato, e restituite - tramite una serie di complici - al rappresentante legale della società finita sotto inchiesta.

(Fonte: Blunote.it)

 

SPORT E SALUTE: AGGIORNAMENTI BONUS COLLABORATORI SPORTIVI, CASI INPS
Tissone un gol da trenta metri per far volare il Taranto: "Come l'ultimo in serie A"