Calcio

Team Altamura: Errori arbitrali, club scrive a presidente Sibilia

30.03.2021 14:52

La dirigenza della Team Altamura ha inviato una lettera al presidente Sibilia in merito ai torti arbitrali che il club murgiano avrebbe subito: “Egregio Presidente, con grande amarezza e sconforto scriviamo per raccontare quanto di incredibile sia accaduto nella gara di ieri in quel di Sorrento. E' solo l'ultima di una serie di gare condizionate dalle terne arbitrali e che condannano la nostra squadra a non portare mai a casa una vittoria meritata. Cio' che è accaduto ieri a Sorrento ha dell'incredibile. Gara sempre condotta dalla nostra squadra , tra l'altro sempre corretta ma condita da quattro ammonizioni a nostro sfavore contro due agli avversari. Il Sorrento non ha mai tirato in porta ed ha raccolto due calci di rigore nelle uniche due volte in cui è riuscito ad entrare in area e che gli hanno permesso di riagguantare per ben due volte il risultato . Il primo , dubbio e generoso , il secondo addirittura concesso al minuto 98 , a tempo abbondantemente scaduto dopo che erano stati segnalati addirittura sei minuti di recupero inspiegabili , dopo che il Team Altamura ha effettuato addirittura tre sostituzioni in simultanea, per un totale di cinque sostituzioni nel secondo tempo . Nonostante cio' , non contento, l'arbitro ha deciso di protrarre per un ulteriori due minuti la gara senza nessuna valida motivazione! Una direzione di gara condotta sempre a favore dei padroni di casa, a condire il tutto, al minuto 90 e con il punteggio di 1-2 , il nostro Antonio Croce è stato sbilanciato ed atterrato platealmente in area da dietro dal calciatore avversario, l' arbitro senza battere ciglio ha lasciato inspiegabilmente proseguire. Vogliamo ricordare che alla nostra squadra , durante la stagione, sono state più volte interrotte azioni da gol limpide per tempo scaduto e non oltre quello regolamentare. La gara di ieri è la perfetta fotografia della stagione. Potremmo proseguire all'infinito , da inizio campionato abbiamo subito decisioni a sfavore incredibili, la LND è piena di nostri dossier a riguardo, ma ora siamo stanchi, abbiamo raggiunto il culmine. I nostri ragazzi ieri hanno dato tutto quello che avevano, dopo un mese e mezzo di inattività e di problemi innumerevoli. Sono usciti dal campo distrutti, era una gara fondamentale per le nostre ambizioni, ci sono stati tolti due punti per decisioni inspiegabili e non è la prima volta! E' l'ennesima volta che si affidano le nostre gare a ragazzi mandati allo sbaraglio e che puntualmente ci penalizzano . Non sappiamo se sia malafede , ma il dato di fatto è che ci mancano tantissimi punti in classifica e tutto cio' ci capita ogni stagione, sono quattro anni che ogni qualvolta il Team Altamura prova a spiccare il volo gli vengono tarpate le ali . Siamo una squadra forte e competitiva, abbiamo dimostrato di poter stare nelle parti alte della classifica più volte , ma la sensazione è qualcosa o qualcuno non ci voglia lassù. Le associazioni sportive, soprattutto in questo momento storico così difficile , fanno sacrifici immani per tenere in piedi tutto questo spettacolo, ma quello vissuto ieri è uno scempio e non ha nulla a che fare con lo sport, il divertimento o la passione. Ci è stata tolta una vittoria meritata ed una grande gioia dopo un lungo stop. Questa è uno dei tantissimi motivi per i quali questa dirigenza lascerà a fine campionato, non puo' farlo ora perchè deve necessariamente fare fronte agli impegni presi. Cio' che è andato in scena ieri ha del vergognoso e qualcuno deve assumersene le responsabilità".

Serie C/C: Giudice sportivo, multa e squalifica al presidente Caiata
Brindisi: Cessione club, la trattativa potrebbe saltare