Calcio

Il Fasano offre pubblicità gratis alle aziende del territorio

02.05.2020 12:00

In questo momento non semplice per l’economia, ecco che il settore marketing e grafica della società calcistica Us Città di Fasano e l’associazione “Il Fasano siamo noi” decidono di schierarsi al fianco degli imprenditori locali e lo faranno a titolo completamente gratuito. I professionisti del settore hanno deciso di mettere su una iniziativa che promuoverà le aziende del territorio, mettendo a disposizione anche i propri spazi social network. Chi volesse aderire dovrà semplicemente mettersi in contatto con il settore marketing e grafica, spiegando come promuovere la propria attività commerciale. Grafici e responsabili della comunicazione della società calcistica fasanese prepareranno un lavoro (che diventerà immediatamente di proprietà dell’azienda) che sarà poi condiviso sui profili social Facebook e Instagram dell’Us Città di Fasano e de "Il Fasano siamo noi" (che in totale contano oltre 20.000 followers). L’azienda, ovviamente, potrà farlo anche attraverso altri canali che riterrà utile. In questo modo, gli ideatori di questa iniziativa potranno aprire le porte delle aziende ad un pubblico molto più vasto di quello che si incontra personalmente ogni giorno. L’Us Città di Fasano e l’associazione “Il Fasano siamo noi” stanno lavorando alacremente per rendere più semplice la comunicazione tra l’azienda committente e i professionisti di marketing: le richieste devono essere fatte attraverso l’invio di via mail all’indirizzo studiomagnete@gmail.com o chiamando il numero 375/5871419. Simbolo di questa iniziativa, totalmente gratuita, è il picchio che nella cultura dei nativi americani simboleggiava il coraggio, la vitalità e la generosità. Uccello elegante e agile, rappresenta la vita, in tutta la sua bellezza. Bello come l’iniziativa dell’Us Città di Fasano e dell’associazione “Il Fasano siamo noi”, perché la pubblicità e l’energia della comunicazione sono insostituibili e sono l’anima del commercio, soprattutto in questo momento di crisi. L’obiettivo è quello di compiere un passo nella direzione della speranza, ma anche del servizio, per la tutela di tutti e del territorio.

VIDEO - "Il calciomercato in quarantena"
Ripresa Serie A, ecco i punti del protocollo da discutere