Calcio

Serie D: Classifiche congelate, le ipotesi per promozioni e retrocessioni

01.05.2020 11:16

Il campionato di Serie D non riprenderà. Come avevamo già anticipato, non c’è alcuna possibilità che i club dilettantistici tornino in campo. La Lega Nazionale Dilettanti, del resto, è stata la prima a tutelare i propri tesserati sospendendo i tornei, senza se e senza ma. Figuriamoci se adesso accetterebbe mai di rimettere a rischio la loro salute.

OK ALLE PROMOZIONI - Ed allora cosa succederà adesso? Proviamo a dare qualche anticipazione. Il prossimo 8 maggio ogni lega porterà le sue istanze e proposte in Consiglio Federale. Nei giorni scorsi si è consumato un duro scontro tra Lega Pro e Lnd e l’intesa, al di là delle dichiarazioni di facciata, sembra tutt’altro che vicina. Ghirelli, rispondendo al collega Sibilia, ha assicurato comunque le nove promozioni dalla Serie D alla C. Ed ora appare sempre più lontana anche l’ipotesi di un blocco delle retrocessioni dalla C alla D.

CLASSIFICHE CRISTALLIZZATE – In campo, come già detto, non si torna e il campionato a breve sarà dichiarato concluso. A quel punto saranno cristallizzate le classifiche al momento della sospensione dei tornei, cosi come indicato dall’Uefa. La prima di ogni girone, pertanto, andrebbe in C. Mentre, per ripescaggi o riammissioni, si potrebbe valutare l’ipotesi di una graduatoria da stilare tenendo conto delle migliori seconde per media punti (nell’ordine Ostiamare, Savoia e Foggia) e del distacco dalla prima in classifica (In poche parole, chi è seconda a dieci punti dalla prima, non può avere lo stesso peso di chi è ad un solo punto).

RETROCESSIONI - Più complicato il capitolo retrocessioni. Non disputandosi i play-out, potrebbero scendere in Eccellenza le ultime 3 o 4 di ogni girone, in base al numero delle partecipanti del girone ed eventualmente, anche alla media punti. Resterebbe da valutare come fare con le squadre a pari punti.

CONSIGLIO DI LEGA – La prossima settimana la Lnd ufficializzerà le proposte da portare in Consiglio Federale nel corso del proprio Consiglio di Lega.

Fabrizio Caianiello

Dybala e fidanzata non ancora guariti
Ci saranno promozioni e retrocessioni se il campionato non ripartirà