Lnd

Sibilia: “Senza sostegno il calcio di base rischia perdite enormi”

13.04.2020 14:40

Il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, ha precisato ai microfoni di Radio Marte cosa accadrebbe nel caso in cui il mondo del calcio di base fosse lasciato in balia di sé stesso e della crisi: “Abbiamo manifestato al Governo i nostri timori circa la ripresa delle attività, il calcio di base in Italia coinvolge oltre un milione di tesserati e circa 12mila società. L’emergenza Covid-19 ha messo in ginocchio la nostra economia, fatta di piccoli imprenditori che sostengono il calcio di base, ci aspettiamo dunque vicinanza concreta altrimenti rischiamo di perdere il 30% delle società”.

Calcio: proposta Ranieri, 'serie A in anno solare e 5 cambi'
Coronavirus: tentate gite e runner, controlli da nord a sud. A Pasqua quasi 14mila sanzioni