Calcio

Taranto-Kosnic, la frattura appare insanabile

09.01.2020 13:49

Anche se non ufficialmente, Jevrem Kosnic non è più un calciatore del Taranto. Il difensore serbo, punito per motivi disciplinari dopo la gara di Andria per aver contestato la decisione di Panarelli di lasciarlo in panchina, è tornato in patria senza alcun permesso, come conferma il diesse De Santis: "Kosnic è tornato nel suo paese senza alcun permesso - rivela a La Gazzetta del Mezzogiorno -. In pratica si è tirato fuori da solo. Ebbe una reazione poco felice dopo la gara di Andria, da “ex” ci teneva a scendere in campo dall'inizio. Se lo rimpiazzeremo? Se dovesse capitare l’occasione ci penseremo, altrimenti Manzo, Allegrini e Benvenga offrono sufficienti garanzie per quel ruolo". E, dunque, cosi come anticipato da seriedmagazine.it, la frattura appare ormai insanabile. 

Ancora guai per il Foggia: Ammenda, squalifica del campo e maxi squalifica a un attaccante.
Nocerina, arriva un portiere dalla Serie C