Lnd

Sibilia: "Le decisioni vanno prese in Consiglio Federale"

28.04.2020 17:28

Resta aperto il confronto a distanza tra la Lega Pro e la Lega Nazionale Dilettanti, acceso dalla proposta del presidente Ghirelli di bloccare le retrocessioni in Serie C. Il presidente della LND, Cosimo Sibilia (che ieri ha risposto al suo omologo attraverso una lettera) è stato ospite della trasmissione Zona D, in onda su TRC: "Il destino di un campionato lo stabiliamo col comunicato ufficiale numero 1, che ricordo si diffonde nei primi giorni di luglio della stagione interessata, quindi ci atteniamo a quello. Ho risposto al presidente della Lega Pro quando faceva delle osservazioni riferite al format dei campionati e diceva che non ci sarebbero state retrocessioni nei campionati nazionali dilettanti, confermando le promozioni in B. Allora ci siamo fatti due conti e abbiamo capito che, a meno che non si trasformi la Serie C con un numero maggiore di società, non c'erano spazi per quanto riguarda le nostre promosse dalla Serie D e quindi abbiamo preso una posizione chiara e netta, ricordando soprattutto che, chi prende definitivamente le decisioni, è il Consiglio Federale, dove ricordo che la Lega Dilettanti è maggioranza relativa. Se ragioniamo in ottica di sistema noi ci siamo, se ragioniamo perché ognuno vuole far prevalere la propria forza a scapito degli altri, io rammento a tutti che noi, come forza, siamo superiori a tutti". 

Ulivieri: "Spadafora non indica una data, Lega A mente"
Serie D, Sibilia: 'Mi piacerebbe che i campionati si concludessero sul campo'