Calcio

Il Sindaco di Cerignola dopo la sentenza: 'Sono schifato e incazzato'

08.08.2019 15:41

Ancora una volta parole durissime da parte del Sindaco di Cerignola Franco Metta dopo la sentenza del Tar del Lazio che ha accolto la richiesta di sospensiva di Figc e Lega Pro (LEGGI QUI) in merito al ripescaggio del Cerignola in C:

‘CHI SI VUOLE ARRENDERE CHIEDA LA CITTADINANZA IN UN ALTRO PAESE, SONO SCHIFATO, INDIGNATO, INCAZZATO, MA IO NON MOLLO. FINO ALLA FINE. E RIBALTEREMO QUESTO SCHIFO DI DECISIONE IL 9 SETTEMBRE. GIUSTIZIA PER L'AUDACE. RISPETTO PER CERIGNOLA. NON SI MOLLA DI UN CENTIMETRO’.

E' caos: Il Cerignola per ora resta in D, la nuova sentenza arriverà a campionati già iniziati
Caso Cerignola, dichiarazione del Presidente della Lega Pro Ghirelli