Calcio

Brindisi: Dichiarazioni contro Picerno, Procura apre indagine?

03.06.2021 15:59

La Procura Federale avrebbe aperto un fascicolo a carico di tre dirigenti del Brindisi per le dichiarazioni rilasciate dopo la partita contro il Picerno dello scorso 23 maggio e diventato 'famoso' per il gol prima convalidato e poi inspiegabilmente annullato al Brindisi. Al termine del match il vicepresidente Danilo Arigliano, il consulente di mercato Renato Voglino e l'advisor Gino Montella avrebbero espresso dichiarazioni lesive alla reputazione della società del Picerno. Almeno stando alla denuncia che avrebbe presentato il club lucano. Immediato l'arrivo di avviso di conclusione indagini. I tre dirigenti, se dovessero essere giudicati colpevoli, rischiano multa e/o squalifica. 

SERIE A: SIMONE INZAGHI È UFFICIALMENTE IL NUOVO ALLENATORE DELL’INTER
Corsa alla C: Ciullo, ‘Taranto, quel punto può essere decisivo’