Calcio

Torres: chiuso un colpo dall'Audace Cerignola

18.12.2020 22:28

La Torres ha annunciato il tesseramento di Ignazio Battista, esterno d'attacco pugliese classe 1997, cresciuto nei Settori Giovanili di Taranto e Ternana, reduce da una prima parte di stagione affrontata con indosso la maglia dell'Audace Cerignola.

Di seguito, il Comunicato Ufficiale redatto e diramato a cura dell'Ufficio Stampa della Torres Sassari 1903.

"La Torres comunica l’ingaggio dell’esterno d’attacco Ignazio Battista, un’altra importante pedina per la rosa rossoblù.

Nato a Taranto, classe 1997, ala destra di piede mancino,  nonostante la giovane età Battista ha già maturato molta esperienza partendo dalle Giovanili della Ternana fino ad arrivare alla Primavera, per poi esordire in prima squadra, in Serie B, collezionando 7 presenze nella stagione 2016/2017. Dalla stagione successiva ha sempre giocato in Lega Pro, vestendo le maglie di Viterbese, Matera e Gubbio. Nella scorsa stagione si è diviso tra Gubbio e Vibonese, sempre tra i Professionisti. Giocatore di grande tecnica, che unisce abilità nel dribbling e rapidità, Battista ha iniziato questa stagione in Serie D con l'Audace Cerignola prima di sposare il progetto rossoblù dopo la chiamata del Direttore Degli Esposti che l’ha cresciuto a Terni: “Sono venuto qui perché si tratta di una piazza importante - le sue prime parole in rossoblù - Ho trovato una città bellissima già al primo impatto e credo che qualunque giocatore sappia quanto sia importante per il proprio futuro riuscire a fare bene con questa maglia. Per me è la prima volta in Sardegna ma ho sempre seguito la Torres perché qualche anno fa è stato qui Maiorino, cresciuto nel mio quartiere a Taranto. Sono carico e desideroso di sfruttare le mie qualità per dare una mano ai miei compagni in questa stagione”.

Battista ha svolto i primi allenamenti con la squadra e sarà a disposizione del gruppo già dal prossimo impegno di domenica".

I nostri consigli per la 13a giornata: attaccanti
Aggiornamento ore 22:25: non gioca il Trento, salgono a 8 le gare rinviate