Calcio

La Repubblica: "Povero mercato. I giocatori valgono il 30% in meno"

06.04.2020 12:33

Nelle pagine sportive dell'edizione odierna de La Repubblica si parla dell'effetto pandemia sul mondo del calcio: "Povero mercato. I giocatori valgono il 30% in meno. Ferme le trattative, i club propongono agli agenti solo cessioni e scambi. Gli acquisti di gennaio sono già un cattivo affare. La Fifa studia novità". Nell'articolo si parla anche della questione scadenze con la Fifa che "potrebbe stabilire che fino al 30 luglio nessuno può cambiare squadra, favorendo i rinnovi. E prolungando d'ufficio, di un mese, i prestiti". Spazio infine all'ipotetica ripresa del calcio: "Gravina: «Finire la A anche a ottobre»"

Libero: "Giocatori di C e D in crisi. Dovranno trovarsi un altro lavoro"
l Fatto: "Stadi aperti in Bielorussia: Il virus? Non esageriamo"