Calcio

Sibilia non cambia idea: "Non cambiamo linea: si a promozioni e retrocessioni"

08.06.2020 11:58

Cosimo Sibilia, presidente della LND, ha parlato a Cor.Sport della posizione che assumerà in Consiglio Federale. Come noto, la Lega Nazionale Dilettanti ha ben sei voti in Consiglio, il 34% del peso complessivo:

"Manterremo la nostra linea di coerenza assoluta. Nel precedente Consiglio sono state varate delle regole e io ho votato a favore. Come Dilettanti abbiamo fermato il campionato, indicando squadre promosse e retrocesse. Le proteste? Legittime, ma qualcuno deve prendere delle decisioni e noi lo abbiamo fatto tramite il Consiglio Direttivo".

Sul blocco delle retrocessioni (chiesto dalla A in caso di stop definitivo del torneo), Sibilia sottolinea: "Io cerco di essere sempre lineare e coerente con le scelte. L'ultimo Consiglio ha stabilito che bisogna ripartire".

Sibilia torna sul nodo riforme: "Ho appoggiato l'attuale governance perché nel programma c'era la riforma del sistema. Tutti sanno che le società professionistiche sono troppe, come si può pensare di aumentarne il numero?".

Mezzogiorno di fuoco per il calcio italiano
É fatta: Pagni é il nuovo ds del Taranto