Calcio

Eccellenza Puglia: Il Manfredonia riparte da Olivieri

11.07.2020 18:33

Massimo Olivieri è il nuovo allenatore del Manfredonia Calcio 1932.

Il tecnico di Vieste, classe 1973, è il primo tassello della stagione 2020-2021 e si siederà sulla panchina dei sipontini nella stagione sportiva che partirà domenica 20 settembre.

In attesa delle decisioni degli Organi federali, in ordine alla quasi certa ammissione al Campionato Regionale di Eccellenza, il Manfredonia Calcio 1932 comunica la nuova guida tecnica, che resterà tale solo in caso di partecipazione nel campionato su indicato.

Olivieri vanta importanti e prestigiosi risultati sui campi dilettantistici pugliesi, partendo dal biennio alla guida della sua città natale Vieste, dal 2013 al 2015, con due brillanti campionati di Eccellenza, conditi dalla finale di Coppa Italia di Eccellenza nel 2014, l'esperienza con il San Severo in serie D nel 2016, l’Agropoli nel campionato di Eccellenza Campana nel 2018, portato fino alla finale playoff, per arrivare al Brindisi, condotto in serie D dove mancava da 4 anni, al termine della stagione 2018-2019 con la vittoria nei playoff nazionali, dopo un secondo posto in campionato, ottenuto distanziando la terza di 9 punti, bypassando così i playoff regionali. Brindisi che rappresenta anche la sua ultima panchina nello scorso campionato di serie D.

Soddisfatto il Presidente Iraldo Collicelli, unitamente al suo Vice Michele Paglione ed al DS Fiore: "Siamo molto soddisfatti per l’accordo raggiunto e non vediamo l’ora di tornare sul campo e regalare soddisfazioni alla nostra Città. L’esperienza del mister non ha bisogno di presentazioni, così come i risultati conseguiti. Siamo convinti che con mister Olivieri sapremo coniugare un calcio gradevole con i risultati sul campo, per far divertire tutti gli appassionati sugli spalti".

Le parole del neo coach sipontino Olivieri: "L’importanza di essere la guida tecnica della squadra in una piazza come Manfredonia rappresenta per me un motivo di orgoglio e soddisfazione. Sono felice ed onorato e sento la responsabilità di rappresentare questi colori e questa tifoseria ed il mio impegno sarà quello di dare il massimo per la squadra e i supporter di questa città. Ringrazio la società per la fiducia e non vediamo l’ora di lottare e sudare in campo".

Le previsioni dell'Oracolo per la 32a giornata
Fiuggi scatenato: Non solo Acosta, arriva anche Bittaye