Calcio

Bari, De Laurentiis: "Sorpreso per la sconfitta, ho parlato con Scala e mister"

25.01.2019 16:32

Intervento del presidente Luigi De Laurentiis stamattina a TeleBari: "La sconfitta di Cittanova? Son rimasto sorpreso come tanti, eravamo abituati bene. Mi dispiace per i ragazzi, l'imbattibilità faceva gola. La scena finale fra tifosi e squadra a fine incontro? E' stata molto bella, è stata un esempio da incorniciare, questo devo essere il calcio. Ho parlato soprattutto con Scala e il mister, ci siamo confrontati come sempre, ho trovato un po' ingiusto sentire critiche al mister, l'ho trovato molto ingeneroso da parte di chi ha giudicato. E' una persona di grande spessore".

Sul big match di Torre del Greco: "Sono scaramantico, continuo a dire che non voglio andare in trasferta. Ci sarò questa domenica".

Aggiornamenti sulle iniziative annunciate... "Per il negozio Amazon ci vuole un po' di tempo, bisogna creare una linea. Per quanto riguarda la nuova maglia stiamo attendendo una data certa, ho chiamato stamattina la Kappa, sarà messa subito in commercio".

Gli arresti dei tifosi dopo gli scontri di Messina... "E' l'opposto di quello che vorrei vedere. Ho un figlio che vorrei crescere lontano da questi esempi. E' un gran dispiacere".

Curiosità sparse... "Il dialetto barese è nuovo per me, cerco di raccogliere per strada modi di dire, ci vuole un po' di tempo per imparare. Memorial per Masinga? Vorremmo lavorare sulla memoria, verso fine campionato cercheremo di trovare qualche idea, ovvio che le cose da costruire sono tante, incluso il settore giovanile che è un'organizzazione grossa. Il vivaio per una società di calcio rappresenta le fondamenta: con la Juniores stiamo già facendo un ottimo lavoro, ci sono state le convocazioni nelle selezioni nazionali di Pinto e Di Noia. Sto incontrando le realtà locali per mettere in piedi una rete di affiliazione alla SSC Bari, importante per creare un percorso di positività. Filippo Galli supervisore? Devo parlare con Giuntoli per chiedere a chi affidare un settore così importante, Galli appartiene a discorsi passati. Lino Banfi all'Unesco? Son cresciuto con lui, ha fatto parte della mia filmografia d'infanzia. Il mio pro-zio lo lanciò, per me è un mito".

Serie D, il programma della 21ª giornata
VIDEO - Cerignola, Vitofrancesco presenta la sfida col Taranto