Calcio

Sibilia: 'In campo non si torna, ok alla riforma'

17.05.2020 11:33

Attendiamo le valutazioni di un organismo superiore, quale è il Consiglio federale, perché la Lega Nazionale Dilettanti ragiona in un’ottica di sistema“.

Questo il pensiero del presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia. I campionati sono ormai fermi da più di due mesi e viste le difficoltà ad attuare il protocollo sanitario da parte di diversi club una ripresa dei tornei è praticamente quasi impossibile. Intervistato da Il Corriere dello Sport, il numero uno della LND ha poi proseguito: “Negli ultimi tempi, più volte, abbiamo espresso la nostra contrarietà a fughe in avanti e personalismi. Noi agiamo in un’ottica d’insieme e con correttezza”.

LEGGI (QUI) LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA LEGA PRO GHIRELLI

Tra le ipotesi al vaglio anche quella di modificare i format dei campionati. E su questo Sibilia non ha dubbi: “Grazie anche ai poteri ottenuti con l’ultimo Decreto governativo, abbiamo un’occasione unica per realizzare riforme strutturali e che non sono più rinviabili – ha sottolineato Sibilia -. Per la LND questo processo è imprescindibile. È necessario intervenire subito. Dal Consiglio Figc mi aspetto indicazioni precise sulle modalità di completamento della stagione. In questo modo potremo dare al movimento dilettantistico, a cominciare dalla Serie D, le risposte necessarie e tanto attese“, ha concluso il presidente della Lega Nazionale Dilettanti.

Foggia, Felleca: 'Con quello che abbiamo speso dobbiamo andare assolutamente in C'
Il Tar Lazio dichiara inammissibile ricorso FIGC