Calcio

SDM - Foglia Manzillo: 'Ho accettato l'Agnonese per il presidente. Girone H? Ecco le mie favorite'

06.10.2018 12:21

‘A mio parere il girone H quest'anno sarà uno dei più divertenti degli ultimi anni. Alla vigilia del torneo, spulciando gli organici, sembravano potessero esserci alcune squadre materasso, ma le prime giornate hanno raccontato altro e cioè che tutte le gare vanno giocate, tutte le gare sono difficili, soprattutto quelle in trasferta’. Cosi Antonio Foglia Manzillo, neo allenatore dell’Agnonese, al quale abbiamo chiesto un parere sul girone H di Serie D che conosce benissimo:

Mister, quali sono secondo lei le favorite?

Sostanzialmente le squadre sono due e sono quelle più o meno indicate da tutti e cioè Cerignola e Taranto, che alla lunga credo possano dare vita ad un emozionante testa a testa, le outsider non mancano, Bitonto, Picerno ed Altamura ad esempio sono partite fortissimo e daranno fastidio fino alla fine. 

Cosa pensa delle tante panchine saltate fino a questo momento?

Significa che nel calcio c'è molta improvvisazione, un tecnico va mandato via se non sa lavorare non se perde tre partite, oppure se non lega con squadra e/o società , ma questo te ne accorgi subito, già  durante il ritiro si hanno le prime avvisaglie per cui a quel punto sarebbe meglio interrompere il rapporto prima che inizi il campionato per il bene di entrambi.

Dopo diversi anni ha lasciato il girone H, rifiutando anche diverse offerte. Come mai ha accettato la proposta dell’Agnonese?

Ho accettato di allenare l'Olympia Agnonese perché lo scorso anno ho conosciuto da avversario il presidente e mi ha fatto un'ottima impressione, e poi la piazza è tranquilla, si può lavorare con discreta serenità, anche se devo essere sincero, il girone H mi manca da morire. Certo quando subentri non è mai semplice, devi far capire ai calciatori la tua filosofia tra una gara e l'altra, ed il rischio di perdere terreno è reale, abbiamo un punto in quattro gare, bisogna risalire la china, ma questo è un girone a venti squadre, trentotto partite, il tempo non manca, bisogna solamente rimboccarsi le maniche

SDM - Cazzarò: 'Girone H equilibrato, il mio futuro? Sono sereno e aspetto la chiamata giusta'
Clamoroso a Gela - La società libera tutti i calciatori