Calcio

D/H: Picerno, ecco dove si giocheranno le prossime gare interne

05.02.2021 14:00

Sarà lo stadio “Centro Sportivo Polivalente” di San Gregorio Magno ad ospitare le partite interne dell’AZ Picerno, fino a quando non sarà disponibile lo stadio “Donato Curcio”, oggetto di lavori di adeguamento previsti dalla Lega Pro e FIGC. A renderlo noto è il Direttore Generale Vincenzo Greco che, dopo giorni di lavoro e dopo aver sondato diverse possibilità, ha optato per il manto erboso del centro sportivo gregoriano. Un risultato importante quello raggiunto, con la LND che ha dato il suo benestare a giocare le partite interne. Un campo che ben si adatta alle esigenze dell’AZ Picerno e della Serie D, in quanto la struttura di Tito non consente di poter applicare al meglio tutti i protocolli previsti dalla LND e FIGC in materia di prevenzione e contenimento COVID-19. Per tale motivo, la scelta è ricaduta su San Gregorio Magno, non distante da Picerno, quale soluzione migliore per tutte le necessità.

Un doveroso e particolare ringraziamento per l’ospitalità riservata all’AZ Picerno in questi mesi va al Comune di Tito, all’amministrazione comunale, al sindaco Graziano Scavone e alla Polisportiva Tito. Al Comune di San Gregorio Magno, al sindaco Nicola Padula, all’assessore allo sport Vito Iuzzolino, ed a tutta l’amministrazione comunale, per la grande disponibilità mostrata e la collaborazione offerta per aver accettato la nostra richiesta ad ospitare le nostre gare casalinghe da domenica in questo momento di grande emergenza per la pandemia.

Quello fatto in questi giorni dal dg Vincenzo Greco è stato un lavoro importante. “Ho lavorato tanto in questi giorni – ha dichiarato il dg Vincenzo Greco – per cercare una soluzione ottimale per le nostre necessità e per individuare una struttura idonea per soddisfare tutti i requisiti previsti dal protocollo sanitario “Oltre ai ringraziamenti a Tito e San Gregorio Magno, un grazie sentito e particolare va alla LND, al presidente Luigi Barbiero, al segretario generale Mauro De Angelis e ai dirigenti degli uffici preposti per aver accettato la richiesta che ho inoltrato. Ora mi auguro che lo Stadio di Picerno venga ultimato il più presto possibile. Ormai quasi da due anni stiamo affrontando tantissime difficoltà sia a livello organizzativo e logistico sia a livello di costi, e siamo stanchi di peregrinare in giro da ormai troppo tempo, vogliamo tornare quanto prima a casa nostra”

La squadra continuerà comunque ad allenarsi al “Mancinelli” di Tito, mentre giocherà le partite casalinghe al “Centro Sportivo Polivalente” di San Gregorio Magno, già domenica 7 febbraio contro il Fasano, alle ore 14:30.

STUDIO 100 TV - Acireale, in attacco arriva un attaccante dal Bitonto
ECCELLENZA, È IL GIORNO DELLA VERITÀ. OGGI VERTICE LND A ROMA