Calcio

Bitonto, accordo tra il club e il Comune per la ristrutturazione dello stadio

29.06.2021 11:20

Sempre più uniti per rilanciare e valorizzare il sogno calcistico di un’intera città, nonostante i tempi lunghi di burocrazia e appalti pubblici.

L’Amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Michele Abbaticchio, e la società neroverde del Presidente Francesco Rossiello guardano al futuro e programmano un percorso storico e moderno.

In questi giorni, infatti, sono stati diversi gli incontri tra le parti con l’obbiettivo di rilanciare lo stadio “Città degli Ulivi” con una gestione condivisa per migliorarne vivibilità e visibilità.

L’impianto di via Megra, come noto da mesi, sarà rimodernato e adeguato alla Serie C.

“Bitonto si apre ad una visione moderna di stadio, inteso come casa del commercio sportivo e punto di ritrovo a prescindere dagli appuntamenti sportivi – spiega il Sindaco Abbaticchio –. L’armonia di questi giorni rappresenta un punto di ripartenza chiaro e definitivo per lavorare ancora insieme, allontanando polemiche non utili al bene della squadra e dell’immagine della Città”.

“Tutte le parti in causa hanno sofferto in silenzio, per colpe spesso non proprie, ma sono unite da un unico desiderio a tinte neroverde – continua il Sindaco –. Per i lavori allo stadio, dopo aver ottenuto il mutuo del credito sportivo, attendiamo a breve la graduatoria del bando “sport e periferie” a cui abbiamo partecipato con un progetto esecutivo, una volta chiuso questo iter saremo pronti ad appaltare gli interventi”.

“All’esito dei predetti interventi – aggiunge il primo cittadino –, la società neroverde procederà ad un ulteriore ammodernamento dell’impianto sportivo, a fronte di una concessione in utilizzo del medesimo, affinché lo stesso sia resa la moderna casa del calcio cittadino, luogo di aggregazione sportiva e sociale, nonché strumento di rilancio del paese sotto gli unici colori neroverdi”.

Il sogno del presidente Rossiello è quello di portare nel nuovo stadio le famiglie bitontine, nell’ottica calcistica più moderna.

“Dinanzi all’impegno assunto dal sindaco Abbaticchio e dall’Amministrazione comunale nel lavorare, nelle forme previste dalla legge, insieme, al fianco dell’U.S. Bitonto Calcio, ad un progetto di concessione pluriennale dello stadio, la famiglia Rossiello ha deciso di continuare a fare calcio nella città di Bitonto e coi colori neroverdi – è il commento del numero uno neroverde, Francesco Rossiello –. La nostra società è pronta dunque a investire nuovamente per provare a riconquistare sul campo quel professionismo già guadagnato e che tutta la città merita. Siamo già al lavoro, col mio staff, per pianificare la prossima stagione e continuare a portare sempre più in alto il nome di Bitonto”.

Brindisi: Vangone lascia, Arigliano azionista di maggioranza
Lega Pro, presentate 50 domande di iscrizione