Il Potenza di Biagioni vuole chiudere i conti salvezza dopo sette risultati utili consecutivi

0
85
Oberdan Biagioni (foto Rocco Capece)

Quattro pareggi consecutivi, nell’ambito di una serie utile di sette risultati (due le vittorie) che ha portato il Potenza a un passo dalla salvezza. Il lavoro di Oberdan Biagioni sulla panchina dei rossoblù va considerato decisamente positivo, al netto dell’esiguità dell’organico oggi a disposizione e di quanto vissuto nel corso della stagione. Il pari contro il Picerno (QUI gli highlights) ha contribuito a muovere la classifica e a rinsaldare il rapporto con il pubblico di fede rossoblù, accorso al Viviani in circa duemila unità. Il numero considerevole di squadre alle spalle mette il Potenza, a quota 39, in una posizione non definibile tranquilla sul piano aritmetico ma comunque assai migliore rispetto alle altre contendenti per la salvezza diretta. “Siamo padroni del nostro destino – conclude Biagioni –, domenica abbiamo una partita difficilissima a Nardò ma poi nelle ultime due (Gravina in casa e Gelbison in trasferta, all’ultima giornata) possiamo conquistare almeno una vittoria”. Gli allenamenti sono ripresi regolarmente questo pomeriggio, dopo qualche giorno di vacanza per le festività pasquali. Out l’infortunato Todino (per lui stagione finita), mentre a Nardò non sarà disponibile lo squalificato Forgione.

Twitter @seriedmagazine