Ad Apricena un Potenza carico, ma Biagioni non si distrae: “Il Madrepietra ha qualità e gioca bene a calcio”

0
109
Il tecnico del Potenza Oberdano Biagioni in conferenza stampa (foto seriedmagazine.it)
Oberdan Biagioni (foto Savio Salerno)

L’etichetta di zemaniano sta stretta a Oberdan Biagioni: “fatemi vincere sempre 1-0, vedrete come sarò felice”. Il tecnico del Potenza vive giorni relativamente sereni, dopo essere riuscito a dare un senso a una stagione insidiosissima. Anche merito suo, soprattutto perché ha saputo cementare il gruppo nel momento più complicato. Poi con il passare delle settimane sono arrivati anche i risultati e la classifica sorride: la salvezza diretta è davvero a un passo dopo il successo di sette giorni fa sul Ciampino. I rossoblù sono reduci da due vittorie di fila con sette punti nelle ultime tre partite. Un risultato positivo nella trasferta di Apricena sul campo del Madrepietra Daunia scongiurerebbe quasi definitivamente lo spauracchio play-out. Già oggi non è scontato che gli spareggi si possano disputare, considerando il regolamento della post season.

L’attaccante Lorenzo Cinque (foto Tartaglia – Merla)

“Ma guai a sottovalutare i nostri avversari”, è il monito del tecnico romano. Il Madrepietra è reduce dal successo di Manfredonia (QUI gli highlights) che tiene accesa una fiammella di speranza nel tentativo di evitare la retrocessione diretta. “E’ la squadra che esprime il miglior calcio nella colonna destra della classifica -, argomenta Biagioni – con elementi di qualità arrivati nel mercato invernale e un allenatore giovane come Alessandro Potenza che ha saputo già dare la sua impronta”. Occhi aperti anche ai tanti ex, in campo e fuori: sono passati da Potenza in vari momenti il direttore generale del Madrepietra Corrado Del Giudice, l’attaccante Lorenzo Cinque e i centrocampisti Remo Basso e Vincenzo Giannusa. Biagioni ritrova Guarino dopo i tre turni di squalifica ma dovrà fare a meno dell’infortunato Todino e dell’ex Foligno Mazza, fuori dai convocati.

www.pietroscognamiglio.it
Twitter @seriedmagazine