Trastevere, il nuovo acquisto Guiducci scalpita: “Sono pronto a giocare”

0
58
L'esultanza del Trastevere dopo il successo contro la Nocerina

Si allena da quasi un mese con il Trastevere ma il suo tesseramento (leggi QUI) è stato siglato solo da una settimana. Niccolò Guiducci, difensore classe 1996, dopo l’esperienza “esotica” negli Stati Uniti è pronto a rimettersi in gioco nella sua città. Il Trastevere, primo in classifica nel girone H della Serie D, è il palcoscenico scelto per il rilancio nel calcio italiano. Il giocatore ha parlato attraverso ‘il Messaggero: “sono arrivato a Trastevere dopo l’esperienza a Los Angeles, nella seconda parte del campionato UPSL, che equivale alla nostra Lega Pro. Tornato a Roma, ho chiesto e ottenuto disponibilità dal direttore Andrea Calce ad allenarmi con la squadra. Da lì in avanti, è maturata giorno dopo giorno la grandissima voglia di partecipare a un progetto così importante, e di restarci più a lungo possibile”.

CONCORRENZA  “La concorrenza nel mio ruolo è agguerrita ma la forza di questa squadra è il gruppo, a prescindere da chi gioca. Sono entrato in punta di piedi nello spogliatoio, e i miei compagni sono stati fantastici. Ho già legato con tutti, alcuni di loro già li conoscevo. Con Andrea (Riccucci, ndr) per esempio ho già giocato nel settore giovanile del Genoa; ho parlato a lungo anche con Stefano Tajarol, e mi ha detto che da quando gioca non aveva mai trovato un gruppo così unito. E lui, di esperienza, ne ha tanta. Mi è bastata una settimana di allenamenti per capire a cosa facesse riferimento. Quando in una squadra c’è un gruppo così, si scende in campo con un’arma in più”.

Twitter @seriedmagazine