Radio Sportiva in sciopero, i giornalisti rivendicano i loro diritti

0
68
L'immagine di copertina del gruppo facebook Save Radio Sportiva

La redazione di seriedmagazine.it esprime solidarietà e sostegno ai colleghi della redazione di Radio Sportiva, alle prese con una significativa vertenza sindacale che da cinque giorni li ha costretti allo sciopero per rivendicare i loro diritti. L’emittente, che ha raggiunto il milione di ascoltatori, rappresenta una fonte di irrinunciabile puntualità e autorevolezza nel panorama dell’informazione sportiva grazie al lavoro di una squadra di giornalisti professionale e affiatata.

Sui social network è montata la protesta degli ascoltatori (QUI il gruppo facebook) e anche diversi protagonisti di spicco dell’informazione e del mondo dello sport – su tutti il presidente del Coni Malagò – e non stanno facendo mancare la loro vicinanza.

AGGIORNAMENTO – TRATTATIVA APERTA

L’Associazione Stampa Toscana e la Priverno srl, Editrice di Radio Sportiva, informano congiuntamente che questa mattina si è aperto un tavolo di trattativa volto alla risoluzione della vertenza in atto. Il tavolo proseguirà nei prossimi giorni, anche presso Sedi Istituzionali, con l’intesa di pervenire ad una conclusione favorevole nel minor tempo possibile. La Redazione di Radio Sportiva, preso atto di tale nuovo scenario, dichiara di sospendere lo sciopero in atto sino alla conclusione del confronto. Conseguentemente, da domani, 18 febbraio 2017, riprenderà regolarmente l’abituale programmazione delle trasmissioni di Radio Sportiva.

QUI il sito ufficiale dell’emittente

Twitter @seriedmagazine